MANOLO BLAHNIK: UNA STAR IN MOSTRA

Aggiornamento: 19 mar 2020

Oggi è presto svelato il nome della quinta star di Sex and the City: Manolo Blahnik.

In occasione della settimana della moda, lo scorso 25 febbraio ho avuto l’onore di vedere ed ascoltare Manolo Blahnik in persona a Palazzo Morando dove fino al 9 aprile è possibile visitare la mostra allestita con le sue creazioni.

Nelle bellissime sale del museo dedicato alla moda e al costume Manolo Blahnik ha esposto 212 paia di scarpe e 80 disegni, schizzi e bozzetti per la mostra intitolata ‘The Art of Shoes‘!

L’emozione è alle stelle, nel vero senso della parola, ed impossibile descrivere la sensazione che trasmette un personaggio della sua portata. Come spesso accade con le star ‘vere’ ciò che più colpisce è la grande umiltà: centinaia di giovani stilisti presenti in sala e lui sorridente e disponibile per rispondere a qualsiasi domanda, dare consigli o semplicemente raccontare con un energia che non tutti gli ottantenni hanno. “Concentratevi sulle estremità, le linee e i punti, e soprattutto amate ciò che fate“, ha detto ad un certo punto mentre i futuri designer cercavano di capire se tutto ciò stesse accadendo davvero. Ci ha letteralmente incantati con il suo tono di voce e soprattutto con il movimento delle mani, nascoste da un paio di guanti bianchi, che disegnavano musica nell’aria, con movimenti fluidi.

Straordinario Manolo Blhanik, pacato ed esuberante allo stesso tempo, eccentrico ma raffinato, un uomo dal carisma fuori dalla portata dei più! Era doveroso da parte mia dedicargli il mio personale elogio, soprattutto perchè dopo averlo visto ho percepito la sua potenza, che è il cuore del suo successo internazionale. Ma parliamo un po’ della mostra.

L’esposizione racconta attraverso le creazioni e disegni, i 50 anni di carriera dello stilista, tra forme ardite e forme più semplici e pure. Evidenti richiami al mondo dell’arte, da Picasso a Goya, e incredibili riproduzioni di fiori e foglie nella collezione ispirata alla natura. Di straordinaria bellezza le scarpe realizzate per il film Marie Antoniette, diretto da Sofia Coppola, dove sete e broccati la fanno da padrone, e dove viene fuori il ‘savoire faire’ di un grande stilista come Manolo Blahnik. Numerose altre creazioni troneggiano nelle teche esprimendo uno splendore che non si può immaginare: bisogna essere li e viverlo e essere travolti da un’autentica bellezza.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Instagram - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle
  • ZANKYOU_LOGO_WHITE_edited
  • matrimonio_edited
  • Bianco Twitter Icon