UN MATRIMONIO AL SAPORE DI SPEZIE

Aggiornato il: 17 mar 2020

Oggi ho voglia di raccontarvi una storia davvero speciale: un matrimonio alle spezie, che ha in sé tutti gli odori di una profumatissima storia d’amore!



Come wedding planner, è mio compito rendere unico questo momento, creando delle soluzioni su misura e non dimenticando mai la storia e la personalità degli sposi.

Il 6 maggio 2017, sono convolati a nozze Giuseppe e Carolina. Lui è uno chef che ha dedicato la sua vita a scoprire gli accostamenti dei sapori perfetti, amando la cucina e tutto ciò che la riguarda. Lei è profondamente innamorata di lui e delle sue passioni.

Hanno scelto come location per la cerimonia il Parco nazionale del Cilento, in particolare Vallo della Lucania, un piccolo paese con qualche migliaia di abitanti, tutti molto uniti tra di loro. La comunità ha accolto i due sposi con grande calore, celebrandoli con applausi anche per strada.

Nonostante la tradizione abbia fatto da filo conduttore per l’evento, io e gli sposi abbiamo deciso di portare un po’ di “peperoncino” al tutto: il tema che abbiamo scelto è stato, infatti, le spezie, motivo in più per celebrare la professione di Giuseppe. Gli invitati, infatti, sono stati condotti in un viaggio tra gli odori di tutte le spezie del mondo. Ad ogni tavolo è stato attribuito il nome di un’erba aromatica o di una spezia: quello degli sposi era dedicato al peperoncino, ma si potevano incontrare, sparsi nella sala, il mirto, l’ajowan, il carcadè, il tamarindo o i più tradizionali mirto, cannella o tiglio.

Ho arricchito ciascun segna tavolo oltre che con il nome a lui dedicato, anche con la descrizione di tutte le proprietà che la pianta porta con sé. Ad esempio lo sapevate che il coriandolo viene definito il prezzemolo danese e che è particolarmente indicato per combattere l’emicrania? Io l’ho scoperto grazie a questo matrimonio!

Il centrotavola era costituito dall’intreccio tra le spezie che caratterizzavano il tavolo e vari rami con tulipani o calle. L’effetto era un coloratissimo e assieme delicato connubio che si integrava perfettamente con i bigliettini di ringraziamento di Giuseppe e Carolina,  composti da una molletta e un rametto della pianta.

Ho arricchito la sala con due elementi decorativi: dei bauli di legno, dai quali spuntavano tutte le spezie che caratterizzavano il tema del matrimonio e dei piccoli secchielli color pastello, che hanno contraddistinto l’aperitivo a bordo piscina, nei quali avevo fatto piantare qualche mese prima delle piantine aromatiche. Questa piccola accortezza, comunicata al momento giusto al fioraio che mi ha seguito nell’allestimento, mi ha consentito di ottenere la misura perfetta che desideravo sia per la pianta che per i contenitori che avevo prescelto.

Sappiamo bene che il matrimonio è un momento indimenticabile e la premura maggiore che hanno gli sposi è ricordarsi ogni momento che lo caratterizza: spesso infatti accade che, trascinati dalle emozioni, dal ritmo incessante dei saluti e dai ringraziamenti a parenti e amici, si perdono molti istanti fondamentali. Per ovviare a questo naturale inconveniente, ho pensato di creare un “Guest Book” circondato da fiori, dove tutti gli invitati potevano lasciare un pensiero che sarebbe rimasto, per sempre, come ricordo del momento più importante di una storia d’amore.

Dettaglio apprezzato è stato creare delle piccole location a forma di sfera, arricchite da erbe aromatiche, dove sposi e invitati potevano trovare la giusta atmosfera per essere fotografati.

Il taglio della torta, la confettata e la consegna delle bomboniere si sono svolte nella suggestiva cornice a bordo piscina della sala ricevimenti “Copacabana Village”. Le bomboniere scelte sono state il giusto modo per concludere un matrimonio al sapore di spezie: erano dei piccoli barattoli contenenti del sale rosa, a cui si aggiungevano i colori del pepe nero e del peperoncino: quel tocco in più per dare il pizzico giusto di sapore a un giorno davvero speciale!

Del matrimonio di Giuseppe e Carolina, porterò sempre con me un ricordo speciale: un piccolo bigliettino che la sposa mi ha donato e per il quale voglio sinceramente ringraziarla. Ciò che amo di più del mio lavoro è il rapporto che si crea con gli sposi, che si costruisce nella buona e nella cattiva sorte! Nel mio dovere di accompagnarli, consigliarli e supportarli nelle decisioni più importanti al fine di evitare qualsiasi tipo di imprevisto, li conosco profondamente. È in questo che trovo la mia soddisfazione più grande.

Quindi un grande GRAZIE e al prossimo matrimonio dalla vostra wedding planner!


0 visualizzazioni0 commenti

Anna Teresa Laudato

Residente in Campania e operativa

su tutto il territorio nazionale

S.S. 18 Eboli, Salerno

+39 338 89 79 490

mail. info@annateresalaudato.it

© 2016 Anna Teresa Laudato

Luxury Events.

All Rights Reserved.